Virus del Nilo occidentale

Il virus fa parte della famiglia delle Flaviviridae, che comprende anche il virus Zika, la febbre Dengue e il virus della Febbre Gialla.

Le zanzare Culex e le zecche trasmettono la malattia, che colpisce esseri umani, uccelli, zanzare, cavalli e altri mammiferi. Il periodo d’incubazione della malattia va da 2 a 15 giorni dopo la puntura.

Sintomi

8 persone su 10 infettate dal virus del Nilo occidentale, non sviluppano sintomi.

1 su 5 ha sintomi come cefalea, dolori generalizzati, dolori articolari, vomito, diarrea o eruzione cutanea.

Prevenzione e Trattamento

Le misure preventive contro il virus includono dormire sotto una rete da letto, trattata con insetticida, oltre l’uso costante dell’appropriato repellente per uso cutaneo, per prevenire le punture nelle regioni endemiche. 

Visto che non esiste né un vaccino né un trattamento antivirale, i soggetti affetti potranno alleviare i loro sintomi con farmaci da banco, mentre i pazienti che sono affetti da una forma grave, verranno ricoverati in ospedale per ricevere un trattamento di supporto.

Se sospetti di avere contratto il virus del Nilo occidentale, parla con il tuo Medico.

I nostri prodotti

Aree a rischio